Smart Basilicata

Smart Basilicata - or 4.5

 

Infrastruttura di dati spaziali (SDI) per la gestione delle informazioni per la valorizzazione turistica con tools per la implementazione di strumenti di “Volunteering data production” e integrazione con social network per una maggiore partecipazione dei cittadini e del turista;

Area di studio: Val D'Agri

La valutazione dell'attrattività turistica del territorio rappresenta un processo complesso in cui interagiscono variabili e descrittori territoriali (tipiche di SIT) con livelli di percezione e aspettative individuali legati alle forme d'uso e fruizione del territorio.

La mappa in figura rappresenta la sintesi di un processo valutativo del territorio della Val D'Agri legato alle dotazioni di beni storico-architettonici, ambientali e identitari, alla presenza turistica, a variabili "sentiment" da social network e open data.

 

L'attrattività turistica rappresenta una componente dei servizi ecosistemici del territorio.

L'elaborazione proposta confronta la dotazione delle risorse che contribuiscono a definire l'attrattività turistica territoriale (beni storico-monumentali, risorse ambientali e paesistiche, risorse identitarie) con un particolare layer social che per ogni singola cella della griglia di valutazione conta il numero di foto georiferite Instagram su una base temporale definita. 

 

Scorza, F., Pilogallo, A., & Las Casas, G. (2018). Investigating Tourism Attractiveness in Inland Areas: Ecosystem Services, Open Data and Smart Specializations. In F. Calabrò, L. Della Spina, & C. Bevilacqua (Eds.), New Metropolitan Perspectives (pp. 30–38). Cham: Springer International Publishing.

Las Casas, G., Lombardo, S., Murgante, B., Pontrandolfi, P., & Scorza, F. (2014). Open Data for Territorial Specialization Assessment Territorial Specialization in Attracting Local Development Funds: an Assessment. Procedure Based on Open Data and Open Tools. Tema. Journal of Land Use, Mobility and Environment.

Scorza, F., Las Casas, G. B., & Murgante, B. (2016). SPATIALIZING OPEN DATA FOR THE ASSESSMENT AND THE IMPROVEMENT OF TERRITORIAL AND SOCIAL COHESION. ISPRS Annals of Photogrammetry, Remote Sensing & Spatial Information Sciences, 3(4).

Las Casas, G. , & Scorza, F. (2015). Discrete Spatial Assessment of Multi-parameter Phenomena in Low Density Region: The Val D’Agri Case. In O. Gervasi, B. Murgante, S. Misra, L. M. Gavrilova, C. A. M. A. Rocha, C. Torre, … O. B. Apduhan (Eds.), Computational Science and Its Applications -- ICCSA 2015: 15th International Conference, Banff, AB, Canada, June 22-25, 2015, Proceedings, Part III (pp. 813–824). Cham: Springer International Publishing. http://doi.org/10.1007/978-3-319-21470-2_59

Las Casas, G., & Scorza, F. (2016). Sustainable Planning: A Methodological Toolkit. In O. Gervasi, B. Murgante, S. Misra, C. A. M. A. Rocha, C. Torre, D. Taniar, … S. Wang (Eds.), Computational Science and Its Applications -- ICCSA 2016: 16th International Conference, Beijing, China, July 4-7, 2016, Proceedings, Part I (pp. 627–635). Cham: Springer International Publishing. http://doi.org/10.1007/978-3-319-42085-1_53

Progetto SMART BASILICATA

UNIBAS

Continue reading

Mission

La Pianificazione Urbana e Territoriale, come disciplina del governo della complessità, vive un periodo di profonda trasformazione che rilancia la necessità di individuare “nuovi strumenti” er la gestione delle trasformazioni territoriali fondati su un approccio di rinnovata razionalità.

"Cities are facing unprecedented demographic, environmental, economic, social and spatial challenges" (UN HABITAT). Il diritto al piano, il rinnovamento della razionalità nel processo di formazione delle scelte di piano, l'affermazione dei principi di equità, efficienza e sostenibilità nell'uso delle risorse territoriali, rappresentano domini di ricerca per costruire risposte e soluzioni fattibili alle nuove sfide dello sviluppo urbano e regionale.

La crescente attenzione ai rischi naturali e sociali, lo sviluppo e la diffusione delle tecnologie dell’informazione (in particolare quella geografica), la domanda incalzante di democrazia, accountability e partecipazione pubblica al governo delle città rafforzano la domanda di piano. E’ opportuno ricondurre tale domanda a quadri di riferimento internazionali che superino gli approcci tradizionali e rilancino il ruolo dell’urbanistica in un contesto interdisciplinare, place & people centered, orientato all’inclusività e alla sostenibilità delle scelte. 

In questo contesto il LISUT propone un’attività di ricerca finalizzata alla costruzione e all'applicazione di un "toolkit" di metodologie e strumenti orientate supportare i processi decisionali alle differenti scale e domini di azione. Tra questi lo "Sviluppo Regionale", la "Tutela e Valorizzazione delle Risorse Identitarie", la "Valutazione di Piani e Programmi" rappresentano istanze territoriali alle quali il gruppo di ricerca risponde sviluppando relazioni con il sistema delle istituzioni pubbliche e degli attori locali nel quadro della terza missione che l'Università è tenuta a svolgere.

Home

Our research challenges

Working towards a better urban future.

"Cities are facing unprecedented demographic, environmental, economic, social and spatial challenges" (UN HABITAT). Il diritto al piano, il rinnovamento della razionalità nel processo di formazione delle scelte di piano, l'affermazione dei principi di equità, efficienza e sostenibilità nell'uso delle risorse territoriali, rappresentano domini di ricerca per costruire risposte e soluzioni fattibili alle nuove sfide dello sviluppo urbano e regionale

MISSION

L'approccio interdisciplinare alle discipline della pianificazione urbana e territoriale rappresenta un elemento caratterizzante l'approccio del gruppo di ricerca del Laboratorio di Ingegneria dei Sistemi Urbani e Territoriali dell'UNIBAS.

 

Consulta i nostri network accademici e istituzionali
Contattaci a: lisut @ unibas.it

 

 

 

 

 

 

Il LISUT sviluppa sei principali temi di ricerca in un contesto interdisciplinare: 

  • Strumenti di supporto alle decisioni
  • Modelli avanzati di analisi, valutazione e previsione dei fenomeni territoriali
  • Sviluppo urbano e regionale
  • Valutazione di piani e programmi
  • Progettazione integrata dello sviluppo sostenibile
  • Metodi e modelli per la pianificazione strategica in aree a bassa densità insediativa
  • ecosystem services

Scopri alcune delle applicazioni che riguardano la ricerca del LISUT: smart planning, open data, consumo di suolo, ontologie per la programmazione regionale; e i casi studio sviluppati nell'ambito di progetti di ricerca:

  • PSI Val d'Agri
  • Urban Agenda for EU - Climate adaptation partnership
  • INNOVAGRO (Adrion Project)
  • ECO-CICLE (Interreg Europe Project)

 

Lo staff del LISUT è impegnato nell'offerta formativa della Scuola di Ingegneria dell'Università degli Studi della Basilicata nell'abito dei corsi di laurea in Ingegneria Civile e Ambientale (Classe L-7), Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio (Classe LM-35), Ingegneria Civile (Classe LM-23)

Il LISUT promuove e incoraggia la partecipazione degli studenti dell'Università degli Studi della Basilicata a programmi di mobilità all'estero (Erasmus) e di training pre e post lauream presso aziende operanti in settori rilevanti per la gestione delle trasformazioni territoriali e l'Europrogettazione progettazione.

Lo staff del lisut contribuisce alla costruzione di networks scientifici, iniziative editoriali ed eventi accademici a livello globale.
Ecco le principali iniziative e i prossimi eventi selezionati

 

 

 

 

Sustainability Performance Assessment

International Conference on Computational Science and Applications

 International Conference on Innovation in Urban and Regional Planning

The Euro-Mediterranean conference and exhibition “smart and blue city”

ECOSYSTEM SERVICES Workshop

Intenational Geodesign Collaboration

I nostri social

Continue reading

Gruppo di ricerca

Staff

Prof. Beniamino Murgante

Professore Associato di Pianificazione Territoriale

Professore Associato di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso la Scuola di Ingegneria dell'Università degli Studi della Basilicata.
Dottore di ricerca in “Scienze e Metodi per la Città e il Territorio Europeo” presso il dipartimento di ingegneria civile della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Pisa.

Attività di ricerca presso il “Laboratoire d'Ingénierie des Systèmes d'Information” dell'Institut National des Sciences Appliquées di Lione, diretto dal Professor Robert Laurini. È autore di pubblicazioni su riviste internazionali e ha curato diversi volumi tra i quali vanno segnalati “L'informazione geografica a supporto della pianificazione territoriale” (2008) FrancoAngeli, “Geocomputation and Urban Planning” (2009) Springer-Verlag, “Geocomputation, Sustainability and Environmental Planning” (2011) Springer-Verlag. Reviewer di numerose riviste internationali è membro dell’Editorial Board delle seguenti riviste internazionali "International Journal of Knowledge Society Research (IJKSR)" IGI Global, International Journal of Agricultural and Environmental Information Systems" IGI Global, "Future Internet" MDPI - Open Access Publishing, "Regional Science Inquiry" and "GEOmedia".

Membro del comitato scientifico di molte conferenze internazionale, chair/Co-chair di molti workshop internazionali, membro della Commissione Geospatial Analysis and Modeling dell’International Cartographic Association (ICA). Membro del consiglio scientifico della Federazione delle Associazioni Scientifiche per le Informazioni Territoriali e Ambientali (ASITA). Membro del management committee dell’ENVISA (Environmental Issues in Spatial Analysis) working group del network S4 (Spatial Simulation for Social Sciences).

Professor of Spatial planning at the University of Basilicata (Southern Italy). He obtained his PhD in “Sciences and methods for European cities and territory” at the Department of Civil engineer of the University of Pisa. He carried out other researches in Lyon at the Laboratory for Information System Engineering directed by Robert Laurini. His main research interests are focused on the use of technologies in supporting spatial decision. Member of Editorial Board of “International Journal of Knowledge Society Research (IJKSR)” IGI Global "Future Internet" MDPI - Open Access Publishing, "Regional Science Inquiry" and "GEOmedia" 

Prof. Francesco Scorza, Ph.D.

Professore Associato di Pianificazione Territoriale

Professore Associato in “Pianificazione Urbana e Territoriale” presso la Scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi della Basilicata. Ingegnere Ambientale e Dottore di Ricerca in ‘Scienze e Metodi per la Città e il Territorio Europei’ presso l’Università di Pisa, svolge attività di ricerca nelle discipline della pianificazione urbana e territoriale presso il Laboratorio di Ingegneria dei Sistemi Urbani e Territoriali (LISUT) dell’UNIBAS dal 2006. I principali interessi di ricerca riguardano la programmazione dello sviluppo regionale e la pianificazione urbana e territoriale con riferimento alla valutazione di piani e progetti, all’analisi territoriale, alla partecipazione al piano, alla gestione della conoscenza e all’applicazione delle nuove tecnologie come DSS. Ha svolto attività di consulenza tecnico scientifica per Enti Pubblici e privati in particolare nel settore dell’euro-progettazione e della gestione di progetti di cooperazione transnazionali. Ha coordinato numerosi progetti di ricerca finanziati all’interno di programmi di cooperazione promossi dall’UE e coordina progetti di ricerca nel settore del monitoraggio e valutazione dei processi antropici e degli impatti territoriali di piani, programmi e politiche di sviluppo regionale. È guest-editor e referee per riviste internazionali, chair/co-chair di numerosi workshop internazionali. È membro delle seguenti comunità scientifiche: RSA, AISRE, ERSA, EES, INPUT, ECQTG, ICCSA, INU (presidente della Sezione Basilicata dal 2018), SIU.

"Associate Professor of Urban and Regional Planning" at the School of Engineering of the University of Basilicata. Environmental Engineer and Ph.D. in ‘Science and methods for European Cities and Territories’ at the University of Pisa, conducts research in the fields of Urban and Regional Planning at the Laboratory of Urban and Regional Systems Engineering (LISUT) - University of Basilicata since 2006. The main research interests concern regional development programming and urban and regional planning. In particular, he develops research on the impact assessment of plans and projects; territorial analysis; participation in planning; advanced knowledge management tools and applied technologies as DSS. He has been engaged in technical/scientific consultancy for public and private entities, in particular in the field of euro-design and management of transnational cooperation projects. He has participated in numerous research projects funded within EU co-operation programs and, also, he coordinates research projects in the field of assessment of man-made processes and territorial impacts of regional development plans, programs and policies. He is a referee for international journals and actively participates in the organization of international conferences. He has published in national and international journals and is member of the following scientific communities: RSA, AISRE, ERSA, EES, INPUT, ECQTG, ICCSA, INU.

 

Prof. Piergiuseppe Pontrandolfi

Professore Associato di Tecnica Urbanistica

Architetto, è professore associato di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso il DICEM dell’Università della Basilicata.  Svolge  attività di ricerca sulle politiche urbane  e territoriali e sulle nuove forme e strumenti di governo del territorio. Componente di gruppi di ricerca nell’ambio di progetti europei sui temi dello sviluppo locale e della pianificazione territoriale. 

Prof. Giuseppe Las Casas

Professore Ordinario di Pianificazione Territoriale

Ha insegnato al'Università di Roma "La Sapienza", all'Università di Reggio Calabria, e all'Università de L'Aquila. Dal 1994 al 2018 è ordinario di 'Pianificazione Territoriale' presso l'Università degli Studi della Basilicata (Settore concorsuale icar 20/21; Settore scientifico–disciplinare ICAR 20). Ha frequentato corsi ed è membro delle seguenti Società Professionali e Scientifiche: Associazione Italiana di Scienze Regionali; "Special Interest Group on Multiple Criteria Decision Making"; gruppo europeo "Euro Sigma" sulla diffusione dei metodi multicriteri; Istituto Nazionale di Urbanistica; Comitato Scientifico dell'International Conference on Decision Making In Urban and Civil Engineering; Comitato Scientifico delle Riviste:TRIA, Territorio,Plurimondi, Ricerca, Insediamenti, Ambiente”; Comitato Scientifico della Conferenza INPUT "Informatica e Pianificazione Urbana e Territoriale"; Comitato scientifico della Maison des Sciences de l'Homme et de la Société Sud Est (Université de Nice, Université di Corsica, CNRS).

 

Dottorandi e Assegnisti

Dott.ssa Lucia Saganeiti

Ph.D. candidate

Dott.ssa Angela Pilogallo

Ph.D. candidate

Dott.ssa Valentina Santarsiero

Ph.D. candidate

Dottoranda in Ingegneria dell’Innovazione e dello Sviluppo Sostenibile presso l’Università degli Studi di Basilicata. Borsista presso l’Istituto IMAA – CNR. Laureata in Geosciences and Georesources presso l’Università degli Studi di Basilicata. Le attività di ricerca svolte riguardano principalmente l’utilizzo di immagini satellitari, tecniche di remote sensing e analisi spaziale per lo studio dei rischi naturali e antropici a supporto della pianificazione territoriale.

Ph.D student in Engeneering of Innovation and Sustainable Development at University of Basilicata. Research scholarship at IMAA – CNR. Graduate in Geosciences and Georesources at University of Basilicata. The research activities mainly concern the use of satellite images, remote sensing techniques and spatial analysis for the study of natural and anthropic risks in urban and territorial planning.

FEDERICO AMATO, PH.D.

LUCIA TILIO, PH.D.

VIVIANA LANZA, PH.D.

GABRIELE NOLÈ, PH.D.

MARIA DANESE, PH.D.

GRAZIA SCARDACCIONE, PH.D.

ANNA SANSONE, PH.D.

NICOLA TAMMA, PH.D.

DONATELLA ZOTTA, PH.D.

Maria Celia Rocha

Universidade Federal da Bahia

Continue reading