Per raggiungere le sue finalità, il Piano Lauree Scientifiche per l'area Chimica in Basilicata ha l'obiettivo di concepire la formazione degli insegnanti in servizio non come una cosa che viene fatta agli insegnanti, ma come un’attività propria degli insegnanti stessi, che parte dai problemi concreti, si sviluppa attraverso la progettazione e la realizzazione di attività didattiche e attraverso il confronto con colleghi ed esperti, e si completa con specifici moduli di lezioni teoriche e con l’elaborazione critica individuale.

Mediante le attività specifiche per gli insegnanti, il PLS Chimica Basilicata si propone di  conseguire allo stesso tempo l’orientamento degli studenti e la formazione degli insegnanti attraverso la progettazione e la realizzazione congiunta da parte di docenti della Scuola e dell’Università di laboratori per gli studenti, sviluppando in tal modo anche le relazioni fra il sistema scolastico e quello universitario.

Inoltre vi è l'obiettivo di collegare consapevolmente le attività del Piano con l’innovazione dei curricula e delle metodologie didattiche adottati negli Istituti Scolastici, nonché dei contenuti e delle modalità della formazione degli insegnanti (iniziale e in servizio), per il primo e il secondo ciclo.

In particolare per la Chimica il Piano Lauree Scientifiche dà priorità alla tipologia di Laboratorio definito PLS che prevede lo svolgimento di 16 ore complessive di attività in cui sono direttamente coinvolti gli studenti (4 di teoria e 12 di laboratorio), da svolgersi preferibilmente presso le proprie sedi scolastiche.

Chi è online

Abbiamo un visitatore e nessun utente online