Grumentum

  • Print

Direzione scientifica: Francesca Sogliani

Nel 2016 la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Matera (Università degli Studi della Basilicata) ha avviato un'attività di ricerca  nel parco archeologico di Grumentum. Le indagini sono state effettuate nei pressi dell'edificio ecclesiastico di S. Maria Assunta, una chiesa a tre navate corredata di nartece sorge all'interno delle antiche mura della città, ma in un' area periferica e decentrata.

La città di Grumentum fu sede vescovile, attestata dalla fine del V secolo e, ancora nel VI secolo le fonti menzionano l'esistenza di una comunità civile con annessi edifici ecclesiastici. Dalle lettere di Gregorio Magno si evince che pur vivendo una condizione di precarietà e di insicurezza la città continuò a ricoprire un ruolo di riferimento per la comunità e per il territorio. Le indagini che si stanno svolgendo hanno lo scopo di dettagliare nella diacronia la storia post-antica della città ed in particolare della chiesa si S. Maria Assunta, identificando le fasi costruttive primarie e i rifacimenti successivi.