Filiberto Lembo

 

Prof. Filiberto Lembo

Archtetto, professore associato di tecnologia dell’ architettura

Università della Basilicata, Dipartimento di Architettura, Pianificazione ed Infrastrutture di Trasporto

tel. 329 3606202 – fax 0971 205177

Indirizzo E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Nato a Bari l'11 gennaio 1947, residente a Mottola, via G. Mazzino n.82. Professore Associato in
Tecnologia dell'Architettura presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università della Basilicata Potenza;
Architetto, iscritto all'Ordine degli Architetti di Avellino al n. 629 dal 1973, con studio in Mottola (TA), via
Mazzini n.82.

 

Studi nel Liceo Classico "Orazio Flacco" di Bari; laureato il 30 aprile 1971 alla Facoltà di Architettura di
Roma "La Sapienza" con una tesi in Composizione Architettonica "Struttura urbana a Taranto", relatore il
Prof. Bruno Zevi, Correlatori i Proff. Sergio Musmeci e Tommaso Valle, voto 110/110, tesi pubblicata su
varie riviste di architettura e dell'Amministrazione Provinciale di Taranto. Presso il Corso di Unificazione
Edilizia e Prefabbricazione della Facoltà di Architettura dell' Università di Roma "La Sapienza", prima
Borsista biennale dal 1971 al 1975, poi Contrattista quadriennale dal 1975 al 1980, poi Ricercatore e
Ricercatore confermato dal 1980 al 1988, quindi Professore Associato in Tecnologia della progettazione e
della produzione edilizia, poi in Tecnologia dell' Architettura, dal 1988 ad oggi.
3. Attività professionale nel campo del restauro e del recupero edilizio
Luglio 2008 oggi Progettazione definitiva del restauro dell'ex Seminario Vescovile di Castellaneta (già
Palazzo Baronale, e prima ancora, Castello bizantino, normanno-svevo ed angioino), con destinazione a
Museo Diocesano Committente: Pietro Maria Fragnelli, Vescovo di Castellaneta. Per lavori 2,300 Mln; per
somme in Amministrazione 0,560 Mln; totale 2,860 Mln. Il progetto ha previsto il consolidamento del
masso roccioso sul quale sorge l'edificio, a strapiombo sulla gravina, mediante cinture di micropali di
diverso orientamento, ed il rafforzamento antisismico mediante cuciture armate in acciaio inossidabile ed
iniezioni di boiacca di calce colloidale; la ricostruzione di una volta malamente sostituita con un solaio
piano negli anni '60, l'inserimento di un ascensore oleodinamico nelle strutture murarie, ed il recupero
funzionale, impiantistico e formale, con l' eliminazione delle superfetazioni. In attesa di finanziamento il
Progetto esecutivo dei lavori di completamento, con lavori per 436.000,00.
2000-2003 Progetto e direzione lavori di recupero di un edificio dei primi anni del '900 in Mottola, tra le
vie Primicerio e Risorgimento e Piazzetta Due Mari. Committente: Geom. Nicola De Carlo; importo dei
lavori: 500.000,00. Malamente concepito, con murature portanti non sovrapposte ai diversi piani, ma
perpendicolari tra loro, interessato da pericolose lesioni, l' edificio è stato completamente revisionato e
consolidato in modo soft e con le tecniche tradizionali: sottofondazioni, sottarchi, catene. Ospita ora al
piano terra la Filiale della Banca Popolare di Puglia a Basilicata, ed ai piani superiori uffici ed abitazioni. Un
ascensore disimpegna il livello superiore.
2000-2003 Progetto e direzione dei lavori di restauro di Palazzo Motolese (ora Marinosci) a Martina
Franca. Committente: Prof. Marinosci; importo dei lavori: £ 300 milioni. E' uno dei più bei palazzi del
barocco Martinese, pubblicato su tutti i libri su Martina Franca, di cui si è curato il consolidamento
strutturale e l' adeguamento funzionale ed impiantistico.
1997 Progetto preliminare per il consolidamento statico e la sistemazione del Palazzo Municipale di
Mottola. Il progetto prevede la valorizzazione di una grande cisterna sottostante il cortile interno, da
destinare a sala esposizioni, la ripavimentazione del cortile ed il suo abbellimento con alberi; l' inserimento
di un ascensore per l' accesso ai piani superiori, l' apertura del fornice prima esistente di fonte a quello
attuale per l' ingresso al cortile interno, la deumidificazione delle murature del piano terra e la
sistemazione degli impianti. In collaborazione con altri due Colleghi. Committente: Amministrazione
Comunale di Mottola; importo dei lavori: £ 870 milioni : 3 = £ 290 milioni. In attesa di finanziamento.
1996 Progetto definitivo dei lavori di completamento dell'ex Convento dei Cappuccini a Massafra, con
destinazione a Centro Sociale e sportivo di quartiere, di pubblica fruibilità. Committente: Amministrazione
Comunale di Massafra; importo delle opere: £ 2.787.396.769 per lavori e £ 977.603.200 per somme in
Amministrazione, per un totale di £ 3.765.000.000. In attesa di finanziamento.
1993-1996 Progettazione esecutiva e direzione lavori del recupero delle Chiese medievali rupestri di S.
Marco, Mater Christi e Padre Eterno e delle relative aree circostanti a Castellaneta (TA). Committente:
Amministrazione Comunale di Castellaneta; importo dei lavori: £ 416 milioni. Eseguito.
1992 Progetto e direzione dei lavori di restauro conservativo di Palazzo Fonseca a via Vittorio Veneto a
Massafra. Committenti: Prof. Cosimo Damiano Fonseca e Prof.ssa Comasia Fonseca; importo dei lavori £
400 milioni. L'edificio, della seconda metà dell' 800, è stato riadeguato alle moderne esigenze dal piano
interrato, in cui cisterne preesistenti sono state collegate da percorsi scavati nel tufo, al piano terra,
deumidificato e dedicato alla grande biblioteca, al piano primo, nel quale è stato eseguito un importante
intervento strutturale, al piano secondo, ristrutturato. Un ascensore oleodinamico è stato inserito in modo
discreto nelle strutture, per tutta l'altezza dell' edificio.
1991 Progettazione esecutiva e direzione dei lavori di restauro del Palazzo Legrottaglie-Scarano tra via
Purgatorio e via Mazzini, a Mottola. Committenti i Sigg. Marco Legrottaglie e Livia Scarano; importo delle
opere: £ 400 milioni. Eseguito.
1988 Progettazione esecutiva e direzione dei lavori di sistemazione e arredo di Piazza XX Settembre
(Piazza del Municipio) a Mottola. Committente: Amministrazione Comunale; importo dei lavori: £ 400
milioni. Eseguito.
1987-1996 Progetto esecutivo, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase progettuale ed
esecutiva delle opere di ricostruzione e restauro del Convento dei Cappuccini a Massafra, del 1580-84, con
destinazione ad Ostello della Gioventù. Committente: Amministrazione Comunale di Massafra; importo
delle opere: £ 1.220.830.080 per lavori e £ 326.599.801 per somme in Amministrazione, per un totale di
£ 1.547.429.881. Lavoro regolarmente eseguito e collaudato.
1986-1987 Progetto esecutivo e direzione dei lavori del 2° Stralcio delle opere di presidio e
consolidamento del Convento dei Cappuccini a Massafra, parzialmente crollato nel 1973. Committente:
Amministrazione Comunale di Massafra; importo delle opere: £ 200 milioni. Eseguito.
1985 Progettazione esecutiva e direzione dei lavori di restauro conservativo dell' ex Cinema Orfeo all'
interno dell' edificio del Municipio di Mottola, con destinazione a Sala Convegni. Committente: l'
Amministrazione Comunale; importo dei lavori: £ 150 milioni. Eseguito.
1983-1994 Progetto esecutivo e direzione dei lavori di restauro conservativo, con vincolo di facciata ed
adeguamento antisismico di un edificio condominiale costruito tra il 1580 e la metà del '600 nel Centro
Storico di Avellino, Corso Umberto I°, nn. 112-122 e via S. Lucia Fornelle, con n. 19 unità immobiliari.
Committente: il Condominio; importo dei lavori: £ 1.800 milioni. Eseguito.
19831986 - Progetto esecutivo e direzione dei lavori del 1° Stralcio delle opere di presidio e
consolidamento del Convento dei Cappuccini a Massafra. Committente: Amministrazione Comunale di
Massafra; importo delle opere: £ 130 milioni. Eseguito.
1982-1984 Direttore Tecnico della Società Consortile per Azioni "Ente per la Ricostruzione dell' Irpinia",
costituita per impulso dell' ISPREDIL S.p.A. (ANCE) fra n. 84 Imprese della Provincia di Avellino ed il
Collegio dei Costruttori Edili di Avellino per gestire in modo tecnicamente corretto la ricostruzione
post-sisma. In tale veste, ha svolto, tra l'altro, la funzione di Ingegnere Capo in un appalto operato dall'
IACP di Avellino per il recupero ai sensi dell' Ordinanza n. 80/1981 di n. 400 alloggi di edilizia residenziale
pubblica colpiti dal sisma, distribuiti in tutti i comuni del "cratere", eseguito e collaudato.
1980-1995 Progetto esecutivo e direzione dei lavori di consolidamento e restauro conservativo della
Chiesa rupestre di S. Vito a Laterza (sec. XIII°). Committente: Amministrazione Comunale di Laterza.
Importo dei lavori: £ 100 milioni. Eseguito.
1980 Progetto esecutivo dei lavori di consolidamento e restauro della Chiesa del Convento a Laterza (sec.
XVVI°). Committente: Amministrazione Comunale di Laterza; importo dei lavori: £ 130 milioni. Non
finaziato.
1980 Progetto definitivo dei lavori di consolidamento e restauro dell' edificio detto Il castello a
Cermignano (TE). Committente: Amministrazione Comunale di Cermignano. Importo dei lavori: £ 100
milioni. Non finanziato.
1978 Progettazione definitiva del Museo Archeologico, della Biblioteca Comunale e del Centro
Civico-Culturale nel Castello di Mottola. Committente: Amministrazione Comunale di Mottola; importo dei
lavori: 1,200 Mil. Il progetto prevedeva il recupero della parte fondale dell' angolo sud-occidentale del
Castello, inserita in un edificio che ricostruisse il volume dell' edificio antico, rideterminato per restituzione
prospettica attraverso una foto degli anni '30 del secolo scorso. Pur finanziato, l'intervento non è stato
realizzato.
1976 Progettazione esecutiva e direzione dei lavori di Palazzo Scapati in Via Teologo Lemarangi nel
Centro Storico di Mottola (edificio di epoca napoleonica, di alta qualità formale). Committente: Sig.
Scapati; importo dei lavori: £ 400 milioni circa. Eseguito.
1975 Progettazione esecutiva e direzione dei lavori di consolidamento strutturale e restauro conservativo,
con realizzazione di un tetto giardino e di un giardino d'inverno, al palazzo dell' Avv. Moramarco sulla
piazza del Municipio a Castellaneta. Committente: Avv. Moramarco; importo dei lavori: £ 1 Mld. Eseguito.
1973 Progetto esecutivo e direzione dei lavori di restauro del palazzo del Barone Broja a Massafra (fine
'500); committente: Sig. Antonio Albanese, Geom. Franco Ligurgo. Importo £ 2 Mld. Non più eseguito.
1973 Progetto esecutivo della Nuova Sede della Cassa di Risparmio di Teramo a Nereto (TE) (concorso-
1° premio ex aequo), basato sull' inserimento di nuovi e dissonanti volumi all' interno dell' involucro di un
edificio ottocentesco (con risultati analoghi alle realizzazioni, più tarde, della Coop. Himmelb(l)au).
Eseguito.
4. Attività professionale in altri campi
2004 oggi Progettazione integrata (urbanistica, architettonica, strutturale, impiantistica) di un Villaggio
turistico per anziani (in sostanza una Residenza Sanitaria Assistenziale) in località "Sansonetti", lungo la
S.P. n. 377 Mottola-Noci, al km 3+150, oggetto di un Accordo di Programma tra la Regione Puglia ed il
Comune di Mottola (DPGR n. 738, BUR n. 117 del 15.09.2005). L'intervento prevede quattro Nuclei da n.
20 stanze ciascuno, ed un corpo servizi comuni, per un importo di circa 14 milioni di euro. Allo stato
risultano eseguite le opere di urbanizzazione primaria relative all' intero intervento, ed è stato realizzato il
primo nucleo da 20 stanze, con i servizi di nucleo, per circa 3,2 milioni di euro. Chi scrive ha svolto anche
la direzione dei lavori ed il coordinamento della sicurezza sia nella fase progettuale, che in quella
esecutiva.
2003-2004 Consulenza nei confronti dello Studio Vitone & Associati per gli aspetti tecnologici della
direzione dei lavori di costruzione del nuovo Ospedale "Miulli" di Acquaviva delle Fonti (circa 250 milioni di
euro). Realizzato.
2003 2005 - Progettazione esecutiva (e prima, progettazione preliminare e definitiva) della nuova sede
del Liceo Scientifico "Albert Eistein" a Mottola (20 aule, lavori per 4.966.932,19, in collaborazione con
altro professionista, che si è occupato degli impianti) prestazione svolta da chi scrive: progettazione
architettonica e calcoli delle strutture in c.a. in zona sismica, secondo la più recente Normativa, agli stati
limite ultimi. L'edificio è stato inaugurato nel mese di aprile 2010.
2003 2004 - Progettazione preliminare e definitiva di un Impianto polifunzionale farmaceutico per
proteine WPC lattosio ed acido lattico da siero di latte a Gioia del Colle ( Bari ). Centro di produzione e
servizi - 6.754.999,86. Committente: PHARMIDEA S.r.l. Non realizzato.
2003 2004 - Progettazione preliminare e definitiva di un Impianto polifunzionale farmaceutico per
proteine WPC lattosio ed acido lattico da siero di latte a Gioia del Colle ( Bari ). Centro pilota e di ricerca e
sviluppo 6.636.000,00. Committente: PHARMIDEA S.r.l. Non realizzato.
2003 Progettazione, coordinamento della sicurezza nella fase progettuale, calcoli strutturali antisismici di
un Centro pilota per la trasformazione e depurazione del siero da latte a Gioia del Colle (BA).
Committente: EURODIA S.A., Wissous (Parigi): Importo dei lavori: 1,718 Mil. Non realizzato.
1992 2000.- Capogruppo referente dei direttori dei lavori di costruzione del Nuovo Polo Universitario di
"Macchia Romana" a Potenza: 1° e 2° lotto per lire 60 Mld; 3° lotto 1° stralcio lavori per lire 48,3 Mld.
Committente: Università degli Studi della Basilicata. Chi scrive ha svolto la funzione di Coordinatore
referente (responsabile di tutti gli atti contabili e di quelli ai fini del collaudo) di un team in larga parte
coincidente con i progettisti del 3° e 4° lotto; è stato anche co-direttore dei lavori delle opere edili e delle
sistemazioni esterne. Valore delle opere dirette da chi scrive: £ (108,3 x 0,10 + 37,2: 2) = £ 29,43 Mld
lire. Realizzato e regolarmente collaudato.
1990 1993 Capogruppo referente per la progettazione integrale e coordinata del 3° e 4° lotto dei lavori
di costruzione del Nuovo Polo Universitario di "Macchia Romana" a Potenza. Valore delle opere: 3° lotto
lire 114 Mld lire (primo e secondo stralcio); 4° lotto: 59,95 Mld lire. Chi scrive ha svolto il coordinamento
complessivo ed ha co-progettato le opere edili e le sistemazioni esterne, e pertanto il valore delle opere
progettate è di lire 40 miliardi. Realizzato e regolarmente collaudato il 1° Stralcio del 3° lotto, per 60 Mld
lire, per il quale lo scrivente ha svolto il ruolo di coordinatore referente e co-direttore dei lavori delle opere
edili.
1996 Progettazione definitiva di un complesso alberghiero per n. 810 posti letto e n. 20 ville a Pogradec
(Albania), sulle rive del lago di Ocrida, con Casinò, due ristoranti, discoteca, banca, negozi, fitness centre,
teatro all' aperto, piscine regolamentari copribili d' inverno, attrezzature per la spiaggia, attrezzature
sportive, porticciolo turistico. Committente: Società privata italiana. Importo dei lavori: 25 Mld lire. Non
realizzato, causa crisi "piramidi".
Negli anni precedenti: progettazione urbanistica, architettonica, strutturale ed impiantistica e direzione dei
lavori, con coordinamento della sicurezza in fase progettuale e realizzativa, di qualche centinaio di
residenze, in particolare a Mottola (Comparti C 2.4 (case a terrazza sotto "la Rotonda", sul fronte
meridionale della città, verso Palagiano); Comparti C. 2.2 B e C 2.2 A e C (zona "la Patrella" o "Sacro
Cuore"); progettazione di un Liceo Scientifico da 15 aule a Nereto (TE), della sede municipale, di una
scuola materna e della sede della Comunità Montana a Cermignano (TE) (edificio "solare passivo", a
guadagno diretto, serra addossata e muro di Trombe, con accumulatore a sassi); progettazione di n. 150
alloggi bioclimatici su 22,3 ha per i dipendenti della base USAFE di S. Vito dei Normanni; progettazione e
direzione di lavori di realizzazione di Piani di Lottizzazione (a Mottola, C 2.4; C 2.2 B; C 2.2A e C), del
Piano degli Insediamenti Industriali di Montoro Inferiore (AV), frazione Piano, del Piano di Recupero del
Centro Storico di Laterza; del Piano Regolatore di Rotondi (AV), e di molti altri progetti e realizzazioni; per
tutti si può fornire, a richiesta, ogni necessaria documentazione.

Pubblicazioni scientifiche
F. Lembo, F. P. R. Marino (2012). Raffrescare naturalmente un edificio con le tecniche costruttive
storiche dell'architettura pugliese. PROTECTA, vol. 4 (2012), p. 70-73, ISSN: 1121-3124
F. Lembo, F. P. R. Marino, D. Ioanni (2012). Software for Environmental Assessment of Building
Materials Product Module (EABM-P). In: -. BSA 2012 Proceedings of the 1st International Conference
on Building Sustainability Assessment. Porto, 23-25 Maggio 2012, p. 899-908, Porto:Green lines
institute for sustainable development, ISBN: 9789899567177
F. Lembo, F. P. R. Marino, D. Ioanni (2012). Software for Environmental Assessment of Building
Materials Technical Element Module (EABM-TE). In: -. BSA 2012 Proceedings of the 1st International
Conference on Building Sustainability Assessment. Porto, 23-25 Maggio 2012, p. 889-898,
Porto:Green lines institute for sustainable development, ISBN: 9789899567177
2011 - Articolo in rivista
F. Lembo, F. P. R. Marino, N. Ambrosecchia (2011). Sustainability in civil engineering: integrated mix
of some non-invasive sensing techniques for conservation and restoration of historical buildings and
frescoes. PROCEDIA ENGINEERING, vol. 21 (2011), p. 446-456, ISSN: 1877-7058, doi:
10.1016/j.proeng.2011.11.2037
F. Lembo, F. P. R. Marino, C. Calcagno (2011). Semi underground house models as a new concepts
for urban sustainable environment. PROCEDIA ENGINEERING, vol. 21 (2011), p. 570-579, ISSN:
1877-7058, doi: 10.1016/j.proeng.2011.11.2052
2011 - Abstract in Atti di convegno
C. Calcagno, F. Lembo, F. P. R. Marino (2011). New semi-underground house models, high
density-low rise. In: -. GRA-Vol.13/2011. GEOPHYSICAL RESEARCH ABSTRACTS, vol. 13,
EGU2011-538, Vienna:European Geosciences Union (EGU), ISSN: 1607-7962, Vienna, 3-8 Aprile 2011
2011 - Abstract in Atti di convegno
F. Lembo (2011). Semi-underground houses and their role in the building of sustainable urban
landscape. In: -. GRA-Vol.13/2011. GEOPHYSICAL RESEARCH ABSTRACTS, vol. 13, Vienna:European
Geosciences Union (EGU), ISSN: 1607-7962, Vienna, 3-8 Aprile 2011
2011 - Abstract in Atti di convegno
N. Casale, F. Lembo, F.P.R. Marino (2011). Principles and case studies of bioclimatic
semi-underground architecture. In: -. GRA-Vol.13/2011. GEOPHYSICAL RESEARCH ABSTRACTS, vol.
13, EGU2011-367, Vienna:European Geosciences Union (EGU), ISSN: 1607-7962, Vienna, 3-8 Aprile
2011
F. Lembo (2011). Pathologies of industrialized buildings made by bearing precast concrete panels. The
case study of intervention with the same building system at Chiaromonte (27 dwellings), Francavilla in
Sinni (27 dwellings) and Lagonegro (36 dwellings). In: XII DBMC: 12th International Conference on
Durability of Building Materials and Components. PORTO:FEUP Edições, ISBN: 9789727521326, Porto,
12-15 April 2011
2010 - Abstract in Atti di convegno
F. Lembo, F. P. R. Marino, N. Ambrosecchia (2010). Application of some integrated non-invasive
sensing techniques for conservation and restoration of the Underground Church and frescoes of S.
Maria della Palomba's Sanctuary, Matera (Italy). In: -. GRA-Vol.12/2010. GEOPHYSICAL RESEARCH
ABSTRACTS, vol. 12, EGU2010-14888, Vienna:European Geosciences Union (EGU), ISSN: 1607-7962,
Vienna, 2- 7 Maggio 2010
F. Lembo, F. P. R. Marino, N. Casale (2010). Eco-sustainable reuse of "Costantinopoli" quarry in Sala
Consilina (Italy). In: IABSE SYMPOSIUM VENICE 2010 - Large Structures and infrastructures for
Environmentally Constrained and Urbanised Areas. vol. 97, Zürich:IABSE AIPC IVBH, ISBN:
9783857481222, Venezia, 22-24 Settembre 2010
F. Lembo (2010). Pathologies of the contemporary constructions. The case study of a school building
realized in mixed-traditional technique . In: -. Building a Better World - CIB 2010 Wold Congress
Proceedings. Salford Quays (United Kingdom), 10-13 Maggio 2010, Salford Quays (United
Kingdom):University of Salford - Salford Quays (United Kingdom), ISBN: 9781905732913
2010 - Altro
F. Lembo, F. P. R. Marino (2010). The standardization and cataloging of recurrent defects to create
"databanks of failure cases".
2010 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (2010). Pathologies of the contemporary constructions. The case study of a school building
realized in mixed-traditional technique. In: CIB - International Council for Building . TG75, W014,
W080, & W086 Collected Papers on Building Technology 18th CIB World Building Congress, May 2010
Salford, United Kingdom. vol. CIB Pubblication 363, p. 401-410, Rotterdam (NL):CIB - International
Council for Building
2009 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo, F. P. R. Marino, G. Lacava (2009). DSF performance exchanging skins. In: Durability of
Materials and StructuresExperiment Maintenance and PathologySustainable
Practices/Standards/Specifications. vol. 3, p. 197-204, ORAN:Imprimerie de l'ENSET Oran, Oran
(Algeria), 12-14 Ottobre 2009
2009 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (2009). Causes of failure: errors in planning or executing and lack of quality control
processes. In: W86 State of The Art Report Building Pathology, Draft III "Building Pathology", Draft
III. p. 207-219, Rotterdam (NL):CIB - International Council for Building
F. Lembo (2008). An example of good durability of building systems: survey on 303 flats built in
Alvanite District at Atripalda (Avellino, Italy), made in coffrage tunnel and precast sandwich panels for
façades. In: TURKERI N.; SENGUL O.. Durability of Building Materials and Components 11: Globality
and Locality in durability, Volume Four: Service Life Prediction and Planning Methodologies, Risk
analysis Approaches & Durability and Sustainable Buildings & Building maintenance and Pathology.
vol. 4, p. 1805-1812, ISTANBUL:Cenkler Matbaacilik Tic. Ltd. Sti., ISBN: 9789755613291
F. Lembo, F. P. R. Marino (2008). Floors realized in Quercus Cerris laminated timber in buildings with
structure in masonry, performing anti-seismic functions. In: 8th International seminar on structural
masonry: proceedings. p. 441-448, ISTANBUL:Çizgi Basim Yayin Ltd. Sti, ISBN: 9789755613420,
Istanbul, 5-7 Novembre 2008
2008 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (2008). Chapter 6, paragraph 6.3 Causes of failure. In: State of The Art Report Abstracts
Building Pathology, CIB W86. Rotterdam (NL):CIB - International Council for Building
2008 - Altro
F. Lembo, F. P. R. Marino (2008). Survey on buildings in the Southern of Italy realized with
industrialized systems.
F. Lembo (2007). La vita in grotta: le tipologie, le morfologie, e le caratteristiche costruttive. In:
MENESTO' E.. Puglia tra grotte e borghi. p. 159-168, SPOLETO:Fondazione Centro Italiano di Studi
sull' Alto Medioevo, ISBN: 9788879881197
2007 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo, F. P. R. Marino (2007). Un nuovo procedimento per il condizionamento delle latifoglie. In:
A. Passaro. La produzione industriale eco-orientata per l'edilizia. p. 279-286, Napoli:Luciano Editore,
ISBN: 9788860260581
2007 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo, F. P. R. Marino (2007). Naturalità ed artificialità nel paesaggio mediterraneo: la città
scavata. In: -. Volontà, libertà e necessità nella creazione del mosaico paesistico-culturale. CIVIDALE
DEL FRIULI (Udine - Italia), 25-26 Ottobre 2007, UDINE:DIEA-CISAPA Università di Udine
2007 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo, F. P. R. Marino (2007). "Diversity" in typo-technological choices for hypogeum architecture.
In: -. XXXV IAHS World Congress on Housing Science - Congress Proceedings. Melbourne, 4-7
Settembre 2007, MELBOURNE:RMIT University, ISBN: 9781921166686
F. Lembo, F. P. R. Marino, V. Cennamo (2007). Refurbishment and rehabilitation: example of
application of new materials and modern constructive techniques on a Southern Italy XIX century
theatre. In: -. XXXV IAHS World Congress on Housing Science - Congress Proceedings. Melbourne,
4-7 Settembre 2007, MELBOURNE:RMIT University, ISBN: 9781921166686
2007 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio) [allegato ©]
F. Lembo, F. P. R. Marino, G. Lacava (2007). Double Skin Façades: definition of an ideal depth for
cavities. In: C. ABBOTT, G. AOUAD, M. KAGIOGLOU, L. RUDDOCK. 4th International Research
Symposium (SCRI). p. 147-160, Salford (Greater Manchester):University of Salford, ISBN:
9781905732210
F. P. R. Marino, F. Lembo, A. Videtta, C. La Notte (2006). Quercus Cerris glued laminated timber: a
novel material derived from wood. Tests on thermoigrometric conditioning, wood adhesives and
flexion breakout tension. In: Sustainable Housing Design Emphasizing Urban Housing - XXXIV IAHS
World Congress. Napoli:Luciano Editore, ISBN: 9788860260307, NAPOLI, 20-23 SETTEMBRE 2006
2006 - Altro
F. Lembo, F. P. R. Marino (2006). The relationship between the building pathologies and the
administrative instruments used as the control processes both on the project and the realization.
F. Lembo (2005). Industrialized building typologies in public residential building and durability of
materials and components. Research on some important interventions in Middle-South Italy. In: -.
10DBMC International Conférence on Durability of Building Materials and Components. Palais des
Congrès, Lyon (France), 17-20 Aprile 2005, LYON:CSTB Press
2005 - Altro
F. Lembo, F. P. R. Marino (2005). The correlation between building techniques, building typologies and
durability.
F. Lembo (2003). Designing for durability: the design of the 3rd lot of the new building of the
University of Basilicata in Potenza (Italy). In: Management of Durability in the Building Process.
Milano:Maggioli Editore, ISBN: 9788838729355
F. Lembo, F.P.R. Marino (2002). Il comportamento nel tempo degli edifici - Cause di degrado e
soluzioni progettuali dei sistemi edilizi 'tradizionali' ed 'industrializzati'. Casi di studio. ROMA:EPC Libri
s.r.l., ISBN: 8881842416
2000 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (2000). Valutazione critica del Modello Ecologico manualistico per il Recupero. In: A.
Colonna, M. Lavecchia, F. P. R. Marino. Rete Recupero Urbsturismo. p. 236-242,
MILANO:FrancoAngeli, ISBN: 9788846421265
1994 - Altro
F. Lembo (1994). Basilicata Università n.15 - Numero speciale dedicato al progetto del Centro
Congressi, dell' Aula Magna e del Percorso Meccanizzato (lotto n.4) della nuova sede di "Macchia
Romana" dell' Università della Basilicata.
1993 - Altro
F. Lembo (1993). Biblioteca Centrale (lotto n.4) della nuova sede di "Macchia Romana" dell' Università
della Basilicata.
1993 - Altro
F. Lembo (1993). Basilicata Università n.14 - Numero speciale dedicato al progetto della Biblioteca
Centrale (lotto n.4) della nuova sede di "Macchia Romana" dell' Università della Basilicata.
1993 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo (1993). Biblioteca Centrale (lotto n.4) della nuova sede di "Macchia Romana" dell' Università
della Basilicata. In: Atti del primo Congresso Internazionale di "Architettura scolastica, delle
Biblioteche e dei Centri di Informazione e Documentazione". BUENOS AIRES:-, Buenos Aires, 19-23
aprile
1992 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (1992). La fondazione e costruzione angioina della Franca Martina. In: C. D. Fonseca.
Martina Franca, un' isola culturale. Galatina:Congedo Editore
1992 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo (1992). Tipologie costruttive del Castello Aragonese di Taranto. In: Atti del Convegno
Internazionale di Studio "Il Castello di Taranto nella strategia difensiva del Mezzogiorno dalla
ricostruzione bizantina all' età aragonese". TARANTO:-, Taranto, 26-28 novembre
1992 - Altro
F. Lembo (1992). Activities in the field of Building Pathology at Basilicata University of Potenza.
1992 - Altro
F. Lembo (1992). Basilicata Università n.13 - Numero speciale dedicato al progetto dei lotti 1°, 2° e 3°
della nuova sede di "Macchia Romana" dell' Università della Basilicata.
1990 - Monografia o trattato scientifico
F. Lembo (1990). Isolare dall'esterno: teoria, tecniche e manutenzione. vol. 1, FAENZA (RA):Faenza
Editrice S.p.a.
1990 - Monografia o trattato scientifico
F. Lembo (1990). Isolare dall'esterno: teoria, tecniche e manutenzione. vol. 2, Faenza:Faenza Editrice
S.p.a.
1989 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo (1989). La fortezza dell' isola di S. Paolo ed i forti napoleonici di Taranto - storia recente e
proposte di recupero. In: Atti del Convegno Nazionale di Studio "L' Arsenale Militare Marittimo di
Taranto tra politica, strategia di difesa e sviluppo industriale". Taranto, 13-14 ottobre
1989 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (1989). La struttura urbanistica del "Casale Ruptum". In: Casalrotto I° - la storia, gli scavi.
p. 187-195, Galatina:Congedo Editore
1988 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo, G. Morabito (1988). Methodologies of evaluation of the compatibility beetween rock-habitat
and funcional needs. In: Proceedings of "Third International Conference on Underground Space and
Hearth Sheltered Buildings". Shanghai :-, Shanghai , 1-6 settembre
1988 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo, G. Morabito (1988). Analytic Definition of Brick External Wall Reliability. In: Proceedings of
the "8th International Brick/Block Masonry Conference". Dublino:-, Dublino, 19-21 settembre
1988 - Articolo in rivista
F. Lembo (1988). Qualità e conservazione nel tempo delle costruzioni industrializzate. RECUPERARE.
PROGETTI. CANTIERI. TECNOLOGIE. PRODOTTI, vol. 33, p. 90-99, ISSN: 0392-4599
1987 - Contributo in Atti di convegno
F. lembo (1987). Patologia delle costruzioni industrializzate: l' esperienza inglese. In: Atti del 2°
Congresso Nazionale dell' Area della Produzione Edilizia. vol. III, p. 287-307, Ancona:Facoltà di
Ingegneria - Ancona, Ancona, 25-26 giugno
1984 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo, G. Morabito, A. Ciccognani (1984). Classificazione qualitativa dei sistemi costruttivi edili. In:
Atti del 1° Congresso Nazionale dell' Area della Produzione Edilizia. vol. III, p. 267-279, ROMA:-, 3-5
maggio
1979 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (1979). Bibliografia ragionata della voce "Prefabbricazione". In: Bollettino. vol. 23-24, p.
55-61, Roma:Biblioteca della Facoltà di Architettura dell' Università di Roma
1978 - Curatela
F. Lembo (a cura di) (1978). La prefabbricazione a pannelli nell'edilizia residenziale. Di J. Lugez. vol.
1, Bologna:Ed. C.E.L.I.
1978 - Curatela
F. Lembo (a cura di) (1978). Vivere all' obliqua. Di C. Parent. Bologna:Edizioni Calderini
1978 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo, G. Bellingeri, D. Carfagni, G. Morabito, M. Palomba, L. Piromalli (1978). Sistema di
valutazione qualitativa delle alternative progettuali per la scelta delle tecnologie congruenti. In:
Architectural Design, Interrelations among Theory, Research and Practice. Istanbul, 15-17 maggio
1978 - Articolo in rivista
F. Lembo (1978). Procedimenti di industrializzazione per il complesso alberghiero Kingsgate Tower a
Sydney. INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 7-8, p. 555-560, ISSN: 0019-7637
1977 - Monografia o trattato scientifico
C. D. Fonseca, F. Lembo (1977). Il centro storico di Massafra. vol. VII (1975-76), LECCE:Adriatica
editrice salentina
1977 - Articolo in rivista
F. Lembo (1977). Francia - le tecnologie di industrializzazione ed i sistemi di prefabbricazione usati
nell' edilizia civile. INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 7-8, p. 547-564, ISSN: 0019-7637
1977 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo (1977). Gli inserimenti rupestri nel Salento: nuovi rilevamenti e proposte di studio. In: Le
aree omogenee della Civiltà Rupestre nell' ambito dell' Impero Bizantino: la Serbia. p. 179-195,
Galatina:Congedo Editore, Taranto, 19-23 settembre
1976 - Articolo in rivista
F. Lembo (1976). La struttura di un albergo prefabbricata in Gran Bretagna e montata a Gibilterra.
INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 2, p. 81-96, ISSN: 0019-7637
1975 - Articolo in rivista
F. Lembo (1975). Da dove viene l' architettura Ungherese. PARAMETRO, vol. 37, p. 20-27, ISSN:
0031-1731
1974 - Articolo in rivista
F. Lembo (1974). Nuove concezioni spaziali e formali per i grandi centri commerciali: gli ipermercati di
Claude Parent. INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 11, p. 597-616, ISSN: 0019-7637
1974 - Contributo in Atti di convegno
F. Lembo (1974). La Puglia fra sviluppo e sottosviluppo. In: XXIII Rassegna d' Arte Contemporanea
"Città di Massafra". Massafra:-, Massafra, ottobre 1972 - inverno 1974
1973 - Articolo in rivista
F. Lembo (1973). Per una rilettura dei valori urbani dell' architettura del Movimento Moderno in
Olanda. L'INGEGNERE, vol. 1, p. 20-30, ISSN: 0020-0905
1973 - Articolo in rivista
F. Lembo (1973). L' architettura come paesaggio urbano: l' edificio residenziale del Christ's College a
Cambridge (Gran Bretagna). INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 7-8, p. 463-480, ISSN:
0019-7637
1973 - Altro
F. Lembo (1973). Il comprensorio della civiltà rupestre: una ipotesi alternativa per l'assetto della
fascia interna della grande regione puglia. vol. 2-3, p. 4-19
1972 - Articolo in rivista
F. Lembo, G. Morabito, R. Palumbo, G. Peguiron (1972). L' industrializzazione dell'edilizia in Francia: l'
occasione di un bilancio. L'INGEGNERE, vol. 10, p. 483-495, ISSN: 0020-0905
1972 - Altro
F. Lembo (1972). Catalogo della XXIII Rassegna d' Arte Contemporanea "Città di Massafra".
1972 - Articolo in rivista
F. Lembo, M. Amendola (1972). Aspetti ed esperienze dell' industrializzazione nel settore edile. AR,
vol. 3, p. 10-14, ISSN: 0392-2014
1972 - Articolo in rivista
F. Lembo (1972). Recensioni al libro di M. Adam "Aspects du béton: técniques, réalisations,
pathologie". INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 4, ISSN: 0019-7637
1972 - Articolo in rivista
F. Lembo (1972). Struttura di tamponamento prefabbricata per l' edificio del Commonwealth Centre a
Perth, in Australia. INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 9, p. 853-864, ISSN: 0019-7637
1972 - Articolo in rivista
F. Lembo (1972). Il Techcrete System: una risposta industrializzata ai problemi dell'edilizia
statunitense. INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 5, p. 355-368, ISSN: 0019-7637
1972 - Articolo in rivista
F. Lembo (1972). Flessibilità e grandi luci nell' edilizia scolastica prefabbricata: recenti realizzazioni a
Stoccolma. INDUSTRIA ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 7, p. 521-536, ISSN: 0019-7637
1972 - Articolo in rivista
F. Lembo (1972). Recensioni al libro di S. Moholy-Nagy e G. Schwab "Paul Rudolph". INDUSTRIA
ITALIANA DEL CEMENTO, vol. 2, ISSN: 0019-7637
1972 - Contributo in volume (Capitolo o Saggio)
F. Lembo (1972). Recensioni al libro dell' Istituto di Tecnologia dell' Architettura, "Tenologia dell'
Architettura: criteri di impostazione metodologica oggettiva del processo progettuale", Ed. Officina,
Roma, 1972. In: "Bollettino". vol. 2-3, Roma:Biblioteca della Facoltà di Architettura dell' Università di
Roma
1971 - Monografia o trattato scientifico
F. Lembo, G. Morabito, R. Palumbo, G. Peguiron (1971). Industrializzazione dell'edilizia: approccio alla
struttura sistemica del processo edilizio. Roma:Istituto di Tecnologia dell' Architettura
1969 - Altro
F. Branciaroli, F. Lembo (1969). La permanenza dell'immagine. vol. 14-15, p. 19-23
1968 - Altro
F. Branciaroli, F. Lembo (1968). Ipotesi e ricerche per gli Elementi dell'Architettura.


TITOLI ACCADEMICI


Professore Associato a tempo parziale di Tecnologia dell' Architettura (ICAR 12) dal 1988 ad oggi presso la
Facoltà di Ingegneria dell' Università della Basilicata, Potenza, e prima Contrattista quadriennale dal 1975 al
1988 e Borsista biennale, dal 1972 al 1975. Professore a Contratto di Progettazione di sistemi costruttivi ed
altre discipline dello stesso raggruppamento scientifico disciplinare (ICAR 12) dalla fondazione della Facoltà
di Architettura del Politecnico di Bari (anno accademico 1990-91), fino all' anno accademico 2005-2006.
Professore a contratto di Sistemi costruttivi dell'antichità classica e medievale e Restauro (ICAR 18) presso
la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici della Facoltà di Lettere dell'Università della Basilicata, con
sede a Matera.
Presidente, allo stato, della Commissione Permanente Istruttoria dei Corsi di Laurea di Edile (Classe 4) ed
Edile-Architettura (Classe 4S) della Facoltà di Ingegneria dell' Università della Basilicata. Già per molti anni
componente, in rappresentanza dei Professori Associati, della Giunta del Dipartimento di Architettura,
Pianificazione ed Infrastrutture di Trasporto della Facoltà di Ingegneria dell'Università della Basilicata, ora
sciolto, nella nuova organizzazione della didattica e della ricerca.
Presidente, allo stato e da anni, della Commissione Istruttoria di Facoltà per la valutazione delle istanze
riguardanti affidamenti, contratti e corsi integrativi per la parte Edile.
Componente, allo stato, della Commissione Ministeriale per la conferma in ruolo dei Ricercatori Universitari
del Settore Scientifico Disciplinare ICAR/12 Tecnologia dell'Architettura.
Componente effettivo del Building International Committee ( CIB ) dal 1990, e membro delle Commissioni
CIB W86 Building Pathology e RILEM TC75 CIB W 80 Durability of Building Materials and Components.
Direttore Scientifico, allo stato e da molti anni, del La.Te.C. Laboratorio di Tecnologia delle Costruzioni,
attivo presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università della Basilicata.
Consulente delle Procure della Repubblica di Foggia, Lucera e Potenza per procedimenti civili e penali di
particolare rilevanza.
Consulente esterno della Sto Italia S.r.l., per la formazione degli Agenti di vendita e dei Quadri Tecnici, per
la revisione delle traduzioni dal tedesco delle Schede Tecniche, delle Omologazioni dei sistemi, dei disegni
dei particolari costruttivi, degli opuscoli e degli articoli sull'edizione italiana di Ark; e per la costruzione delle
voci di Capitolato Speciale d'Appalto.
E' stato commissario della Commissione Concorsuale per posti di Professore Associato H09A Tecnologia
dell'Architettura, che ha lavorato presso la Facoltà di Architettura di Roma 3 dal novembre 1999 al gennaio
2000.
E' stato commissario della Commissione per la conferma in ruolo di un Professore Associato Gruppo H 083
presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II°", di cui alla nota MURST n. 769 del 26/03/1996.
Pag. 12 di 18
E' stato commissario della Commissione Concorsuale per il conferimento del titolo di Dottore di ricerca in
Tecnologie dell'Architettura, nominata dal MMURST, che ha operato nel settembre 1995.
E' stato componente e segretario della Commissione Concorsuale per il conferimento di posti di Professore
Associato di seconda fascia, gruppo H 090 Tecnologia dell'Architettura, che ha concluso i suoi lavori nel
1995.
E' stato componente della Commissione Concorsuale giudicatrice del concorso per il Dottorato di ricerca in
Tecnologie dell'Architettura X° Ciclo, presso l'Università di Roma "La Sapienza", di cui al D.R. 19/05/1995.
E' stato componente della Commissione Concorsuale giudicatrice del concorso per il Dottorato di ricerca in
Tecnologie dell'Architettura IX° Ciclo, di cui al D.M. 06/07/1994, svoltosi nel luglio 1995.
E' stato componente della Commissione Concorsuale per un posto di Ricercatore Universitario in H09
Tecnologia dell'Architettura presso la Facoltà di Architettura di Reggio Calabria, dal settembre 1993 al
febbraio 1994.
E' stato componente della Commissione Concorsuale n. 22 Tecnologia dell'Architettura per l'attribuzione del
Dottorato di ricerca nella stessa disciplina, nel luglio 1993.
E' stato componente della Commissione Concorsuale per un posto di Ricercatore Universitario H09
Tecnologia dell'Architettura presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze, nominata con D.R. n.
738 del 25/03/1992 e che ha tenuto i suoi lavori nel maggio-giugno 1993.
E' stato componente della Commissione Concorsuale per Ricercatori Universitari H09 Tecnologia
dell'Architettura, nominata con nota MURST n. 5.373 del 25/05/1991 per posti presso la Facoltà di
Architettura di Roma . "La Sapienza".
E' stato componente e segretario della Commissione Concorsuale per un Ricercatore Universitario gruppo
disciplinare n. 101 Architettura Tecnica presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Catania.
E' stato per molti anni componente, per nomina dell'Università della Basilicata, del Comitato Regionale
Tecnico Amministrativo della Basilicata.


ATTIVITA' DIDATTICA


I Report Opinioni Studenti raccolti negli anni dal Nucleo di Valutazione dell'U.S.B. in merito all'insegnamento
prestato nei Corsi tenuti presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università della Basilicata dimostrano altissime
prestazioni quanto a:
- soddisfazione ed interesse degli studenti;
- rispetto degli orari fissati per l'insegnamento e puntualità, disponibilità;
- contenuti dell'insegnamento non ripetitivi rispetto ad altri;
- adeguatezza e reperibilità del materiale didattico;
- chiarezza e capacità di stimolare l'interesse verso gli argomenti;
- interazione e capacità di rispondere esaurientemente alle richieste di chiarimento;
- giudizio di utilità ai fini dell'apprendimento delle attività didattiche integrative proposte;
- valutazione complessiva finale (in genere, per il 45% compresa tra i 26 ed i 29/30, e per il 52% pari a
30/30).
Alcuni suoi studenti hanno vinto premi per tesi di laurea:
- Nunzia Casale: "Recupero eco-sostenibile della cava "Costantinopoli" in Sala Consilina (SA)", menzione
nella sezione generale della quarta edizione del concorso nazionale per tesi di laurea "L'Architettura
bioecologica", indetto dalla FantiniScianatico SpA, in collaborazione con la società C.A.Sa. di Pescara;
cerimonia di premiazioni il 22/02/2011 alla Formedil, Bari; (pubblicazione n. 8);
- Catiana Calcagno: "Insediamento bioclimatico in un quartiere di Potenza", Premio "Heriberto Schettini"
indetto dal Distretto Lions 108 di Potenza, 29/06/2010; (pubblicazione n. 5).
Pag. 13 di 18
Più in dettaglio:
- per l'a.a. 2012/2013 il Consiglio della Facoltà di Ingegneria ha attribuito al prof. F. Lembo, quale carico
istituzionale, gli insegnamenti di:
Laboratorio progettuale di tesi di laurea Orientamento 2: Tecnologie per il recupero e per il nuovo, ICAR/10,
cfu 3;
Progetti per il recupero e la ristrutturazione edilizia, ICAR/10, cfu 9;
Tecnologia dell'Architettura, ICAR/12, cfu 9.
- Per lo stesso anno il Consiglio della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici della Facoltà di Lettere
dell'Università della Basilicata Matera ha attribuito al prof. F. Lembo, quale affidamento a titolo gratuito,
l'insegnamento di:
Sistemi costruttivi dell'antichità classica e medievale e Restauro, ICAR/18, cfu 1,5.
- Nell'a.a. 2011/2012 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Laboratorio progettuale di tesi di laurea Orientamento 2: Tecnologie per il recupero e per il nuovo, ICAR/10,
cfu 3;
Tecnologia dell'Architettura, ICAR/12, cfu 9.
Nello stesso anno il prof. F. Lembo ha svolto, quale affidamento a titolo gratuito, nella Scuola di
Specializzazione in Beni Archeologici della Facoltà di Lettere dell'Università della Basilicata, l'insegnamento
di:
Sistemi costruttivi dell'antichità classica e medievale e Restauro, ICAR/18, cfu 1,5.
- Nell'a.a. 2010/2011 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Laboratorio di Progettazione dei Sistemi Costruttivi , ICAR/12, cfu 2,5;
Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 2,5;
Laboratorio progettuale di tesi di laurea Orientamento 2: Tecnologie per il recupero e per il nuovo, ICAR/10,
cfu 3;
Progettazione Integrale, ICAR/10, cfu 8.
- Nell'a.a. 2009/2010 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Laboratorio di Progettazione dei Sistemi Costruttivi , ICAR/12, cfu 2,5;
Progettazione dei Sistemi Costruttivi, ICAR/12, cfu 7,5;
Laboratorio progettuale di tesi di laurea Orientamento 2: Tecnologie per il recupero e per il nuovo, ICAR/10,
cfu 3;
Progettazione Integrale, ICAR/10, cfu 8.
- Nell'a.a. 2008/2009 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 10,5;
Progettazione dei Sistemi Costruttivi + Laboratorio progettuale, ICAR/12, cfu 10;
Progettazione Integrale, ICAR/10, cfu 8.
- Nell'a.a. 2007/2008 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 10,5;
Architettura Tecnica II + Laboratorio progettuale, ICAR/10, cfu 10;
Tecnologia dell'Architettura, ICAR/12, cfu 8.
- Nell'a.a. 2006/2007 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 10,5;
Architettura Tecnica II + Laboratorio progettuale, ICAR/10, cfu 10;
Progettazione Integrale, ICAR/10, cfu 8.
Pag. 14 di 18
- Nell'a.a. 2005/2006 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 10,5;
Architettura Tecnica II + Laboratorio progettuale, ICAR/10, cfu 10.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi B.
- Nell'a.a. 2004/2005 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 10,5;
Architettura Tecnica II + Laboratorio progettuale, ICAR/10, cfu 10.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi B.
- Nell'a.a. 2003/2004 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 10,5;
Architettura Tecnica II + Laboratorio progettuale, ICAR/10, cfu 10.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi B.
- Nell'a.a. 2002/2003 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
(primo semestre)
Bioclimatica e Tipologie edilizie + Laboratorio progettuale di Architettura Bioclimatica, ICAR/10, cfu 6;
Elementi di Architettura Tecnica, ICAR/10, cfu 3;
(annuali)
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, ICAR/10, cfu 7,5;
Architettura Tecnica II + Laboratorio progettuale, ICAR/10, cfu 7,5;
(secondo semestre)
Progettazione di Elementi Costruttivi + Laboratorio progettuale di Tecnologia delle Biocostruzioni, ICAR/12,
cfu 9,5.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi B.
- Nell'a.a. 2001/2002 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Progettazione di Elementi Costruttivi + Laboratorio progettuale di Tecnologia delle Biocostruzioni, ICAR/12,
cfu 9,5
Bioclimatica e Tipologie edilizie + Laboratorio progettuale di Architettura Bioclimatica, ICAR/10, cfu 6;
Architettura Tecnica + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica, ICAR/10, cfu 6;
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi C.
- Nell'a.a. 2000/2001 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Progettazione di Elementi Costruttivi, cfu 9;
Architettura Tecnica I + Laboratorio progettuale di Architettura Tecnica I, cfu 12;
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi C.
Pag. 15 di 18
- Nell'a.a.1998/1999 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Progettazione di Elementi Costruttivi;
Organizzazione del Cantiere.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi A.
- Nell'a.a.1997/1998 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, l'insegnamento di:
Progettazione di Elementi Costruttivi.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi A.
- Nell'a.a.1996/1997 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, l' insegnamento di:
Progettazione di Elementi Costruttivi.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Progettazione di Sistemi Costruttivi A.
- Nell'a.a.1995/1996 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, l'insegnamento di:
Progettazione di Elementi Costruttivi.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Materiali e Progettazione degli Elementi Costruttivi B.
- Nell'a.a.1994/1995 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, l' insegnamento di:
Tecnologie degli Elementi Costruttivi.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Materiali e Progettazione degli Elementi Costruttivi B.
- Nell'a.a.1993/1994 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, l'insegnamento di:
Tecnologie degli Elementi Costruttivi.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Materiali e Progettazione degli Elementi Costruttivi B.
E' stato inoltre docente nel Corso di Formazione "Tecnici per il recupero dei Centri Storici", organizzato
dall'Università degli Studi della Basilicata e dalla Regione Basilicata.
- Nell'a.a.1992/1993 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Tecnologie degli Elementi Costruttivi;
Architettura Tecnica II;
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Tecnologia dell'Architettura.
- Nell'a.a.1991/1992 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Tecnologie degli Elementi Costruttivi;
Pag. 16 di 18
Architettura Tecnica II.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Tecnologia dell'Architettura.
- Nell'a.a.1990/1991 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Tecnologia della progettazione e della produzione edilizia;
Estimo e principi di Tecnica Economica.
Nello stesso anno ha svolto, quale incarico retribuito, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari,
l'insegnamento di:
Tecnologie dei materiali da costruzione.
- Nell'a.a.1989/1990 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, gli insegnamenti di:
Tecnologia della progettazione e della produzione edilizia;
Estimo e principi di Tecnica Economica.
- Nell'a.a.1988/1989 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, l' insegnamento di:
Tecnologia della progettazione e della produzione edilizia.
- Nell'a.a.1987/1988 il prof. F. Lembo ha svolto, quale carico istituzionale nella Facoltà di Ingegneria
dell'Università della Basilicata, l' insegnamento di:
Tecnologia della progettazione e della produzione edilizia.
1988 Ha vinto il concorso a Professore Associato nel Raggruppamento n. 247 (poi H 083) Tecnologia della
produzione edilizia, proprio delle Facoltà di Ingegneria, ed è stato chiamato dall'Università della Basilicata,
Facoltà di Ingegneria, con nomina dal 9 aprile e presa di servizio dal 15 aprile 1988.
1984 Ha partecipato ai Concorsi pubblici a posti di Professore universitario di ruolo, fascia degli Associati,
banditi con Decreti Ministeriali 24 maggio 1984 e 20 luglio 1984, per i raggruppamenti n. 247; 254 (poi H
090) Unificazione edilizia e prefabbricazione; e 255 (poi H 090) Tecnologia dell'Architettura, proprio delle
Facoltà di Architettura. E' stato ammesso alle prove orali di tutti e tre i raggruppamenti concorsuali ed ha
conseguito lusinghiere valutazioni da parte delle Commissioni.
1972-1988 Ha partecipato, quale Contrattista Quadriennale, e prima quale Borsista Biennale e Studioso
della Disciplina, presso la Facoltà di Architettura di Roma "La Sapienza", alle attività didattiche del Corso di
Unificazione Edilizia e Prefabbricazione tenuto dal prof. Giuseppe Morabito, e nei Corsi di Tecnologia
dell'Architettura.
1980 - Dal 01.08.1980 Ricercatore Universitario presso la Cattedra di Unificazione Edilizia e Prefabbricazione
- prof. Giuseppe Morabito, Fac. di Architettura dell'Università "La Sapienza" di Roma.
1980 Ha partecipato al Concorso per un posto di Assistente Ordinario presso la 2^ Cattedra di Tecnologia
dell'Architettura (prof. Massimo D'Alessandro), bandito con D.R. del 18/10/1979, pubblicato sul BUMPI parte
II, suppl. I, n. 43/44 del 25/31.10.1979, e si è classificato al secondo posto.
1977 E' stato dichiarato "Studioso della disciplina di Tecnologia dell'Architettura" nel concorso per incarichi
di insegnamento dell'anno accademico 1977-78, bandito in data 04/04/1977 dalla Facoltà di Architettura
dell'Università di Roma.
1977 E' stato dichiarato "Studioso della disciplina di Materiali da costruzione artificiali" nel concorso per
incarichi di insegnamento dell'anno accademico 1977-78, bandito in data 04/04/1977 dalla Facoltà di
Architettura dell'Università di Roma.
1975 Ha vinto un Contratto Quadriennale al Concorso per n. 608 Contratti Quadriennali riservati a Laureati
Facoltà di Architettura Gruppo di discipline affini: Tecnologico.
Pag. 17 di 18
1974 E' stato riconfermato per due anni dal Consiglio di Facoltà quale Borsista assegnato alla Cattedra di
Unificazione Edilizia e Prefabbricazione.
1972 Ha partecipato al Concorso per una Borsa di studio biennale rinnovabile presso la Cattedra di
Unificazione Edilizia e Prefabbricazione, e lo ha vinto.
1970-71 Ha partecipato, ancora studente, con il prof. Giuseppe Morabito e gli Assistenti Roberto Palumbo e
Giorgio Peguiron, alla impostazione del primo anno del Corso, di nuova istituzione, di Unificazione Edilizia e
Prefabbricazione presso l'Istituto di Tecnologia dell'Architettura della Facoltà di Architettura dell'Università di
Roma. Da questo momento e fino a quando ha vinto, nel 1987, il Concorso per Professore Associato, ha
svolto la sua attività nel Corso di Unificazione Edilizia e Prefabbricazione ed in quelli di Tecnologia
dell'Architettura.


ULTERIORI ATTIVITA' DIDATTICHE


- 19 e 25/06/2012: Seminario di Studio presso al Sala del Tribunale della Dogana della Provincia di Foggia,
dal titolo "Il Recupero Termico degli edifici esistenti ed i Ponti Termici", quattro ore; organizzato dall'Ordine
degli Ingegneri della Provincia di Foggia e dall'Assessorato Provinciale alla Attività Produttive, Energia e
Politiche Comunitarie.
- 26/05/2012: Intervento al Convegno "Costruire e vivere un futuro sostenibile", L'Aquila, Salone della
Ricostruzione, Aeroporto dei Parchi, Sala Le Corbusier, dal titolo: "Isolare conviene: ma quando (nel
recupero, nel nuovo)? Dove (dall'interno, nell'intercapedine, dall'esterno), e come?", un'ora. Organizzato da
RiLAQUILA.
- 13/04 e 23/03/2012: Intervento, di otto ore in ciascun giorno, al Corso DOMANEXT ad Isera (TN): "La
progettazione di un involucro Cost-Effective", sull' impermeabilità delle pareti, l'isolamento, l'inerzia termica
utile, la progettazione per l'inverno e per l'estate, la progettazione del silenzio, le patologie e la
manutenzione dei sistemi costruttivi non tradizionali.
- 30/03/2012 - Intervento a KLIMAHOUSE PUGLIA, Bari, con una relazione dal titolo "La riqualificazione
dell'edilizia esistente pugliese", un'ora.
- 15/03/2012 - Seminario tecnico "Perché e come isolare dall'esterno", Ordine degli Ingegneri della Provincia
di Teramo, tre ore.
- 03/03/2012 - Partecipazione al Convegno "Noi, che la casa ce l'abbiamo Elementi per progettare e
realizzare la sostenibilità del patrimonio edilizio pubblico e privato", organizzato dal Consorzio legnolegno,
dalla CNA di Bari, da CasaClima Network Puglia e dal Centro Tecnologico per l'innovazione e la qualità
dell'abitare, presso EDIL LEVANTE COSTRUIRE 2012, Fiera del Levante, Bari, Sala Blu, con la relazione:
"Progettare l'efficienza energetica: la rappresentazione nel disegno esecutivo e il nodo tecnologico".
- 27/02 e 01/03/2012 Partecipazione al Corso, organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Potenza, sulla
Certificazione Energetica, quattro ore in ciascun giorno.
- 14/09/2011 Partecipazione al Seminario INBAR, Sezione di Roma, alla ZERO EMISSION ROME 2011 (Fiera
di Roma, Sala in balconata, pad. 6), dal titolo: "L'involucro edilizio efficiente: soluzioni alternative i sistemi
a secco".
- Luglio 2011 Partecipazione al Master EURECA, con il finanziamento della Regione Basilicata. Società
ELDAIFP. Ventisei ore di docenza sul tema "Progettazione e recupero eco-compatibile ed eco-sostenibile
degli edifici e delle infrastrutture".
- 30/06/2011 Intervento nel Seminario tecnico "Protezione termica integrale delle facciate", con il patrocinio
del Comune di Lavello, dell'Ordine degli Architetti PPC di Potenza, e del Collegio dei Geometri e Geometri
Laureati di Potenza, Centro Sociale di Lavello (PZ), due ore.
Pag. 18 di 18
- 28/06/ e 06/07/2011 Interventi nel Seminario di studio "Il Recupero Edilizio oggi: verso "Zero Energy
Building", organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Foggia nella Sala del Tribunale della Dogana della
Provincia di Foggia; dal titolo: "Come portare un edificio dalle classi energetiche F e G alle classi A e A+" e
"Come portare un edificio "passivo" ad essere "net zero energy" (con F. P. R. Marino, sei ore complessive).
- 23/04/, 24/04 e 30/04/2010 Interventi nel Corso Abilitante "La Certificazione Energetica", organizzato
dall'Ordine degli Ingegneri di Foggia presso l'Istituto Tecnico Commerciale "P. Giannone"; per 16 ore:
"Proprietà dell'involucro in regime termico dinamico. Soluzioni progettuali e costruttive per migliorare
l'efficienza energetica dell'involucro opaco e trasparente (materiali e tecniche) " .
- 29/09/, 03/10 e 10/10/2008 Interventi nel Corso di Perfezionamento "Dall'involucro edilizio alla
Certificazione Energetica", organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Foggia presso l'Istituto Tecnico per
Geometri "E. Masi"; per 15 ore: "Involucro Opaco: Razionalizzazione dei sistemi costruttivi per il
contenimento energetico; Involucro Trasparente: Studio delle dispersioni e valutazione delle acquisizioni
energetiche; il Raffrescamento Passivo " .


ALTRI TITOLI


1971 Frequenta la Facoltà di Architettura dell'Università di Roma, guadagnandosi la media più alta sino a
quel momento raggiunta: su 33 esami, 106,76 su 110. Si laurea con la tesi: Struttura urbana a Taranto,
Relatore il prof. Bruno Zevi; Correlatori l'ing. Sergio Musmeci e l'arch. Tommaso Valle. Voto di laurea:
110/110. Tesi pubblicata su "Taranto Provincia" n. 2-3 del 1973, cfr. n. 65 dell'elenco pubblicazioni.
1971 Premio TOSIMOBILI-MOBILEVANTE per il miglior laureato pugliese in Architettura del 1971.
1971-72 Partecipa al Concorso per Allievo Ufficiale di Complemento nell'Arma Aeronautica, Ruolo Servizi, e
lo vince. Risulta il 1° del suo Corso alla Scuola di Firenze. Svolge regolarmente il suo servizio presso il
Quartier Generale a Roma. E' ora Capitano AArs in congedo.

Login Form

Cerca